.
Annunci online

riflessidiTana
ogni cosa non è mai come appare
 
 
 
 
           
       

Add to Technorati Favorites


Sono una stella

Sono una stella del firmamento
che osserva il mondo, disprezza il mondo
e si consuma nella propria luce.
Sono il mare che di notte si infuria,
che mare che si lamenta, pesante di vittime
che ad antichi peccati, nuovi ne accumula.
Sono bandito dal vostro mondo
cresciuto nell'orgoglio e dall'orgoglio tradito,
sono il re senza terra.
Sono la passione muta
in casa senza camino, in guerra senza spada
e ammalato sono della propria forza.
 Herman Hesse

The WeatherPixie
160x160
«I laici adulti, che non subiscono ricatti conformisti, che si ribellano e si battono al fianco di cattolici che possono oggi insegnare ai laicisti dell’uniformità che cosa sia davvero la libertà di coscienza, sono
appunto un boccone indigeribile, sono il tormento di chi parla e scrive dai pulpiti del piccolo nichilismo,
della sciatteria e dell’indifferenza travestite da galileismo e da resistenza al potere clericale. Sono in sostanza un embrione, la radice di un nuovo modo di essere liberi dal fanatismo e dal pregiudizio»

Giuliano Ferrara
, Il dissenso laico
 Il Foglio, 4 giugno 2005



L'intelligenza filosofica,la dolcezza e la cultura di Benedetto XXVI mi hanno profondamente colpita:
Sono al suo fianco per le sue battaglie:Non prevalebunt


alef sostiene  CADL
LE NOSTRE RADICI SONO CRISTIANE:RICORDIAMOLO






Italian Blogs for Darfur

«L'8 luglio c'erano solo 200 persone in Campidoglio a commemorare le vittime degli attentati di Londra. Il 18 marzo 2004, sempre in Campidoglio, erano ancora meno quelli che parteci- parono alla manifestazione per le vittime della strage di Madrid. Eppure due giorni dopo, il 20 marzo 2004, un milione di persone sfilarono a Roma nel primo anniversario della guerra in Iraq. Finora gli italiani si sono rivelati più sensibili a manifestare contro gli americani che contro il terrorismo». Magdi Allam, Corriere della Sera, 18 luglio 2005.
  Macchie di libertà

Submission di Theo van Gogh


foto del giorno





Le notizie del giorno

      


Scendi in piazza

Italian Bloggers for Giuliani 2008
Wikipedia - l'enciclopedia libera


War
 






Il libro su Luciano Moggi


Inserisci l'antipixel di BlogItalia.it sul tuo blogSocialdust
 
 
Radio Radicale

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket






<

 
Stop all'uso dei
bambini soldato nel mondo

Comportamenti e stili di vita degli adolescenti italiani - ricerca fra gli adolescenti frequentanti le scuole superiori della Provincia di Varese.
Alcol prevention
http://digilander.libero.it/destraversa2001/si.jpg
Personaggio

Rivoluzione Italiana
The Right Nation


Tocqueville - la città dei liberi

Potere Sinistro
l'Occidentale




Dedicato a tromboni
e agli intolleranti di
ogni colore,specie ai muli


 


Anti PC League


 

Questo BLOG non rappresenta

una testata giornalistica in quanto

viene aggiornato senza alcuna
periodicità.
Non può pertanto considerarsi
un prodotto ed
itoriale ai sensi della legge
n. 62
del 7.03.2001.Questo blog è un sito
no-profit.Le
fonti sono sempre indicate da un
link.N
on vi è alcuna
intenzione
di infrangere copyrights
esistenti.
Se il titolare di testi o immagini 
postate ne
desiderasse la rimozione
basta che mi contatti.

website stats

 
18 aprile 2008

I cretini che votano Berlusconi e gli odiatori biliosi

 

Ieri abbiamo avuto il piacere di assistere alla puntata postelettorale di Annozero: non me la sarei persa per nulla al mondo, non ha prezzo ,credo, vedere e ascoltare certa gente dopo la mazzata pesante che ha violentemente accusato con queste elezioni , elezioni che sono state il trionfo di Berlusconi e dei suoi alleati.In effetti ieri sera si è celebrato il funerale della sinistra tutta e dei sacerdoti del giustizialismo , non a caso convocati per piangere il caro estinto..del resto il responso delle urne…funerarie, è stato netto e le prefiche erano tutte lì schierate a fare inciuci peggio delle migliori capere(* leggere la nota a piede di pagina) di tanti anni fa.Che goduria!E’ stato bellissimo vedere la faccia verde tiratissima del solito Travaglio e sentirlo sibilare sentenze.E’ stato bellissimo ascoltare il solito Sartori che ripeteva il suo solito verso da gallo spennacchiato che esprimeva schiattiglia da tutti i pori.E che dire del cretino patentato di sinistra , tale Fuksas che ha definito dementi Fini e Bossi senza capire che il demente vero è lui che strepita per una assenza di cultura in Berlusconi e, ovviamente, in chi lo vota e lo fa riferendosi all’acculturatissimo Di Pietro e ad un ragazzo di quelli che votano sinistra e che certamente è tra quelli che studiano poco e male?Da che si è capito? Ma dall’imbarazzo con cui non ha risposto alle “interrogazioni di questo signore a lutto per la batosta presa dalla sinistra, no?In effetti Santoro ha convocato tutti i nemici di Berlusconi per sparlarne, ma il risultato che ha ottenuto è stato pessimo, credo che di fatto il tribuno avrà viepiù inorgoglito chi Berlusconi ed il PdL ha votato, felice di essere definito cretino da una congrega di compari biliosi che tuttora non hanno capito il fenomeno Berlusconi, felice di essere definito cretino e disonesto da chi non sa fare un esame critico di quanto è successo e del perché la gente si fidi del cavaliere, il disonesto che si è messo in politica per non andare in galera e poi ci ha preso gusto.Riporto le parole esatte di Di Pietro che è convinto di aver vinto le elezioni come la lega che è distante anni luce dalla sua spocchia, dal suo giacobinismo, dalla sua rozza furbizia.No perché il disonesto è Berlusconi, mentre Di Pietro è il capo della banda degli onesti ed infatti..leggete qui, che faccia di bronzo ha Tonino,che non vede mai la trave nei suoi occhi...ma sputa sentenze a getto continuo.E giacchè ci siete date uno sguardo anche QUI..paradossale no?Da che pulpito il Tonino nazionale , senza filtro, fa il duro e puro!
I cretini , secondo questi campioni del libero pensiero, questi liberali tutti di un pezzo, i cretini dicevo,votano Berlusconi perchè plagiati dalle Tv del cavaliere e pure dalla Mondadori, ma guarda te..che disamina acuta e circostanziata!
Che geni…., magari se andassero fra la gente come hanno fatto, sempre quelli di Annozero sia al nord che a Napoli, forse vedrebbero la luce e la smetterebbero di dire idiozie biliose.Magari potrebbero meditare su questo articolo della Stampa di oggi a firma Marcello Sorgi, magari potrebbero capire che Berlusconi ha il polso vero della gente e si fa capire  e perchè vince...a differenza di loro che ormai sono mummie incartapecorite che suonano sempre un disco scassato..lo stesso disco..poverini….





ps: e che dire del ragazzotto che vota Pd , il quale  ha accusato Veltroni di non aver randellato passato e presente di  Berlusconi  anche sui suoi  millantati rapporti con mafia, magistrati etc?Poverino pure lui  che ha capito ancora meno e non ha capito di essere stato portato ad Annozero per recitare un copione scritto dai soliti.Sulla papera radical-chic bionda, tale Borromeo,  stendo un velo pietoso, troppo ridicola..esilarante la sua affermazioni che Veltroni non ha scheletri negli armadi (???) mentre  Berlusconi ha scheletri negli armadi che scappano da tutte le parti (sic!)!E chi è cretina allora, chi è ignorante ollora, chi è cogliona allora?Una che lavora e produce o una ochetta radical-chic, bambocciona, figlia di papi , con nessun titolo di studio (sia pure di quelli che la sinistra per troppo equalitarismo idiota ha svenduto), per giunta foraggiata da chi lavora davvero?
Sono cretina, certamente, anche se molto meno degli intelligentoni snob e rosikoni,.ma ieri sera ho goduto come un riccio: che soddisfazione vedere certa gente ridotta tanto male da rosikare in diretta..
*capera: 'a capera", ovvero la pettinatrice, personaggio femminile che ad inizio del XX secolo girava di casa in casa per "acconciare" a pagamento, ma in economia, i capelli delle donne del quartiere, quelle del popolino soprattutto. Nel suo girovagare veniva a conoscenza di fatti veri e dicerie che puntualmente diffondeva e ampliava. In definitiva diventava il "giornale" più letto della zona da capera.it. La lingua napoletana è grandiosa ed esprime in toto  l'intelligenza e la cultura VERA di un popolo che certa sinistra spocchiosa ha plagiato e massacrato
Da notare che , in genere, le capere erano vecchie zitelle acide che facevano da cassa di risonanza dei peggiori pettegolezzi da sceneggiata napoletana.Anche nel XX secolo, quindi esisteva una "informazione" spazzatura.Per caso, anche allora , Berlusconi aveva un avo che manipolava le menti deboli e cretine per papparsi il pappabile?




permalink | inviato da riflessidiTana il 18/4/2008 alle 20:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (35) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

Tocqueville
Legnostorto
Paolo Guzzanti Blog
ilGiulivo
L'opinione
Ragionpolitica
ilfoglio
ilgiornale
theRightNation
IsitutoBrunoLeonii
Carlo Panella
Robinik
Zanzara
l'Occidentale.it
Sarcastycon
Conservativemind
Libero
Asia News
ilriformista
ilvelino
you tube
Fiamma Nirestein
Camelot la destra ideale
Tempi
Fondazione liberal
Gianni Pardo
il blog di Barbara
Europa oggi
Panorama
Espresso
Kagliostro
Blog Marco Taradash
Manifesto
Traduzione lingue
Donne Iraniane
Rassegna stampa
il sole24 ore
Nuova Agenzia Radicale
300705
calinde
togheblog
libero di pensare
adnkronos
il giardino delle ninfe
Fort
Strade asiatiche
Idea Azzurra
clem
quovadisblog
la Grande Bugia
Il blog di Andreaelapablo
Berretto a sonagli
Carlo Vulpio
Dagospia



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     marzo        maggio